Gestione Naturale del cavallo domestico

 

L’attenzione verso  ESIGENZE del cavallo dettate dalla selezione naturale nell’arco di 55 milioni di anni, danno luogo a ‘un sistema gestionale  che   ne rendere lo stile di vita il più possibile simile a quello che conduce in natura,  più si riuscirà a soddisfare tali esigenze fisiologiche e maggiore sarà il benessere dell’animale. In questo consiste la GESTIONE NATURALE DEL CAVALLO DOMESTICO .’  Dott. Stefano Sabioni.

 

 La Gestione Naturale  interviene sull’EQUILIBRO PNEI – Psico Neuro Endocrino Immunitario-  al fine di mantenere l’OMEOSTASI ETOLOGICA E FISIOLOGICA agendo gradualmente e contemporaneamente sui seguenti fattori:

  • Alimentazione
  • Movimento
  • Piede scalzo
  • Socialità
  • Termoregolazione
  • Posture  durante l’alimentazione e il lavoro.

 

Il piede scalzo si inserisce quindi in un contesto rappresentandone solo uno dei vari tasselli, collegati tra loro e per il suo funzionamento occorre la collaborazione degli altri elementi descritti.

 

      pareggio zoccoli cavallo scalzo

Biondo e Mary prima del pareggio.